4
Il presidente della Figc Gravina ha parlato dei falli di mano, uno dei motivi che hanno fatto più discutere nelle ultime settimane: "Io a differenza di Sarri ho capito quando è fallo di mano e quando no - ha detto a Il Mattino - Prima l'arbitro poteva interpretare a sua discrezione la volontarietà o meno del tocco, adesso se aumenta il volume è rigore a prescindere: c'è oggettività".