Commenta per primo
Carnevale: qui da noi il martedì grasso ha già chiuso la festa cristiana, ma non quella pagana, l'ultimo atto del Carnevale di Rio de Janeiro andrà difatti in scena questa sera, sabato 8 marzo, con la sfilata dei vincitori delle Escolas de samba al Sambodròmo. Sotto la  luce di fantasmagorici fuochi d'artificio avrà luogo la Sfilata dei Campioni, dove le sei migliori scuole del Gruppo Speciale si esibiranno nuovamente.
Anche quest'anno qualche calciatore ha deliziato o fatto discutere (punti di vista) i tifosi travestendosi. Spicca senza dubbio Hamsik, in un vestito anni trenta, con bionde trecce, rossetto, corpetto rosa e autoreggenti, mentre alquanto macabra è stata la scelta di Abdelkader Ghezzal, attaccante algerino in forza al Latina, che ha deciso di mascherarsi da Osama Bin Laden; c'è da dire che almeno l'hashtag #folliapura non stonava con il selfie postato su Twitter in cui prende le sembianze del terrorista saudita.
Dal Brasile sono invece giunte le immagini di un Ronaldo versione Goldfinger, trionfante al Carnevale di San Paolo su un pomposissimo carro.
Del resto come dimenticare la passione dei brasiliani, calciatori inclusi, per la festa più amata dell'anno. Tanto amata da tralasciare in quei giorni perfino il campo. Rimasta celebre (soprattutto a Firenze!) la fuga di Edmundo verso il Carnevale di Rio, nonostante in quel momento la squadra gigliata non navigasse in buone acque. Batistuta si era appena infortunato gravemente e tutti si aggrapparono a lui, ma neanche quello fu un deterrente per l'attaccante; 'O' Animal' aveva già precedentemente pattuito con la società, tramite clausola contrattuale, la sua indiscutibile partenza in occasione dei festeggiamenti. Cecchi Gori si arrese, non Trapattoni, che provò a fermarlo addirittura in aeroporto chiedendogli disperatamente di non partire, ma non ci fu niente da fare, Edmundo volò via. 'Batistuta all'ospedale, Edmundo al Carnevale', cantavano i tifosi sfottendo la viola. 
Anche la moglie di Julio Cesar Susana Werner, ex di Ronaldo quando il Fenomeno approdò all'Inter, ha sfilato in più di un'occasione al Carnevale di Rio, potete ammirarla in foto. Così come Elma, sorella di Cristiano Ronaldo, in succinto bikini bianco, eletta una delle regine del Carnevale di Madeira. Immancabile il riferimento alla Coppa del Mondo, per le strade è infatti scesa la mascotte di Brasile 2014.
Tra calciatori e improbabili travestimenti, non potevamo tralasciare alcuni degli scatti più belli delle ballerine di samba, che tra colori, piume e paillettes hanno dato spettacolo aspettando i Mondiali: la Cidade Maravilhosa è ormai pronta a divenire l'ombelico del mondo