Ci sono delle cose molto più importanti del calcio. Per questo motivo Riku Riski si è rifiutato di giocare l'amichevole di oggi con la Svezia in Qatar. L'attaccante finlandese dell'HJK Helsinki spiega il proprio no per la presunta violazione dei diritti umani denunciata anche da Amnesty International: "Ne ho parlato con il ct Markku Kanerva e con i dirigenti, ho motivato le mie ragioni che sono morali. Ci sono certi valori che ci tengo a rispettare".