Commenta per primo

'L'erba è troppo alta e va bagnata costantemente'. Neanche il tempo di arrivare, primo allenamento ieri pomeriggio presso il centro sportivo 'Benatti' di Moena, che il tecnico gigliato Vincenzo Montella ha dato subito le prime indicazioni per sistemare il terreno del campo di gioco dela nota località turistica della Val di Fassa. Tanto che proprio nel primo allenamento svolto all'ombra del Catinaccio, l'allenatore viola ha evitato di far disputare ai suoi la consueta partitella di fine allenamento, per non incorrere in problematiche derivanti da infortuni. E così ieri sera, poco dopo il calare del tramonto una persona ha provveduto con un tosaerbe ad abbassare l'altezza dell'erba del 'Benatti' mentre centraline d'acqua si occuperanno di far si che vi sia sempre un fondo bagnato a dovere. Stesso accorgimento preso sia nel pre ritiro di Montecatini che l'anno scorso in tutte le partite interne della Fiorentina al 'Franchi' di Firenze: una tradizione che viene dal campionato spagnolo, per una squadra gigliata che ha sempre piu' qualcosa di stampa iberico.