Commenta per primo

'Una partita che vale una stagione'. Vincenzo Montella non ha usato mezzi termini per presentare la gara di stasera contro il Grasshopper. L'allenatore viola si è soffermato sull'atteggiamento che la squadra dovrà tenere in campo per tener fronte a una squadra 'più avanti di noi fisicamente'.Novanta minuti in cui la Fiorentina si giocherà gran parte dell'accesso ai gironi di Europa League, obiettivo minimo di questa squadra ambiziosa messa a disposizione di Montella. Che fa pretattica e non scioglie i dubbi di formazione. Anzi, visto che il ballottaggio fra Ljajic e Rossi resta immutato anche dopo le indicazioni dell'allenamento di rifinitura. 'Adem è sereno, ma può essere un po' condizionato da tutto quello che sta accadendo intorno a lui. Per quanto riguarda Rossi la razionalità mi dice che non dovrebbe partire titolare, ma la sua voglia e la sua esperienza mi fanno pensare'. E se alla fine non giocassero nessuno dei due? L'idea scrive oggi il quotidiano Corriere fiorentino appare quasi una provocazione ma la soluzione ci sarebbe: Cuadrado a sinistra e Joaquin a destra con Gomez al centro. Oggi alle 21 tutto sarà chiaro, davanti ad almeno 3 mila tifosi viola. Arrivati a Zurigo per continuare il sogno chiamato Europa.