Commenta per primo
Quando arrivo’ ad Arezzo Manuel Pasqual aveva vent’anni, una vita calcistica spesa fra i club dilettantistici delle Prealpi venete, ed un’esperienza prima a Pordenone e poi a Treviso. Quel ragazzo di San Dona’di Piave non poteva sapere che la città della Giostra del Saracino sarebbe diventata la patria della sua prima vera nascita calcistica, dove la Fiorentina lo acquisto nel 2005, e che poi lo ha fatto diventare titolare, simbolo e capitano della squadra viola. Non sara’una gara come le altre quella di questa sera per Manuel Pasqual contro il suo Arezzo dove arrivo’ in un freddo inverno di 12 anni fa, e conquistando anche una promozione in serie B, stagione 2004-2005. Il 18 settembre 2005, ovvero 9 anni e 11 mesi fa esatti, esordisce in serie A in maglia viola, divisa che nonostante qualche tribolata vicenda di rapporti con Cesare Prandelli, non lascera’ piu’almeno fino a giugno prossimo, data della sua scadenza di contratto. Per stasera allo stadio ‘Città di Arezzo’ per Manuel Pasqual un bel bagno nel passato nell’amichevole della sua Fiorentina contro gli amaranto, in una realtà calcistica che ancora lo ama, così come hanno imparato a volergli molto bene i tifosi viola sparsi nel mondo.