Commenta per primo
In attesa di conoscere il responso del ct. azzurro Cesare Prandelli sulla sua possibile partecipazione al prossimo Mondiale di Brasile 2014 con la spedizione della Nazionale, formata da 23 giocatori ufficialmente inseriti nella lista di quelli utilizzabili, che partira' da Roma il prossimo 5 giugno, Alberto Aquilani nelle ore di ritiro a Coverciano, se non ufficialmente, ci ha tenuto a smentire possibili intoppi per il suo rinnovo di contratto con la Fiorentina. Assolutamente coinvolto nella realtà dei violazzurri, formata nel centro tecnico alle porte di Firenze, insieme a Manuel Pasqual e Giuseppe Rossi, con cui ieri il numero 10 gigliato ha effettuato le ripetute sul campo da gioco con il terreno misto sintetico; Aquilani ha negato ad amici e conoscenti che lo hanno interpellato sulle voci emerse nelle ultime ore, di difficoltà di accordo con la società gigliata, per il prolungamento del suo contratto, attualmente in scadenza giugno 2015. Il talentuoso centrocampista viola, di scuola Roma, ha rassicurato anche il suo entourage che la sua famiglia, la moglie Michela, e la figlia Bianca, è concentrata al 100% sulla città di Firenze e che non ci saranno intoppi per prolungare il legame con la Fiorentina, su piu' anni, anche a cifre inferiori rispetto a quelle attualmente percepite, facendo uno sforzo economico simile a quando passo' dal Liverpool al club viola, nell'estate del 2012.