146
Scontro fondamentale, in chiave Champions e salvezza. Questa sera alle 20.45, allo stadio Artemio Franchi di Firenze, è andato in scena il posticipo della 30esima giornata di Serie A, tra la Fiorentina del ritrovato Beppe Iachini, al secondo debutto stagionale in casa dopo il ritorno al posto di Cesare Prandelli, e l'Atalanta di Gian Piero Gasperini: finisce 2-3 per gli ospiti, con le doppiette di Duvan Zapata e Vlahovic (rispettivamente a 13 e 15 gol in campionato) e il rigore decisivo dell'ex Ilicic, per fallo di mano di Martinez Quarta. Sfida sempre ricca di fascino e di contenuti: i viola lottano ma cedono davanti al presidente Rocco Commisso appena arrivato dagli Stati Uniti, trovano la terza gara di fila senza vittorie e restano a più 8 ul terzultimo posto a otto giornate dal termine; dal canto loro i bergamaschi, in piena lotta Champions, rispondono con una prova di forza alle rivali, centrano il quarto successo di fila e tornano al quarto posto, in attesa del big match di settimana prossima contro la Juve.