Commenta per primo

'Il grande segreto dell'Atalanta è la tranquillità dell'ambiente, il grande affetto che circonda la squadra, e soprattutto un'organizzazione che punta sulla programmazione. Non a caso il centro sportivo di Zingonia è un fiore all'occhiello, qui nascono molti elementi giovani che dopo essersi fatti le ossa emergono a grandi livelli. Anche quest'anno i risultati della prima squadra stanno arrivando, nonostante le difficoltà tecniche e psicologiche che ci potevano essere per la penalizzazione. Credo che continuando di questo passo l'Atalanta possa togliersi ancora grandi soddisfazioni'. Così l'ex centrocampista nerazzurro Valter Bonacina, ospite ai microfoni di Radio Toscana.

'Sono molto contento per i risultati che sta ottenendo Montella, bravo ad allestire la squadra ma soprattutto a dargli subito una sua impronta. Credo che uno dei maggiori punti di forza della Fiorentina attuale sia la qualità e la duttilità dei giocatori che giocano a centrocampo. Sarà una bella sfida quella del Franchi, aperta a qualsiasi risultato: credo che soprattutto si vedrà una bella gara, con gli attaccanti protagonisti. Bonaventura? I giocatori quando diventano bravi lasciano Bergamo, ma non è mai stato ceduto un giocatore del genere a basso costo. Lui ha ampissimi margini di miglioramento, aveva bisogno di giocare con continuità e ha fatto vedere, specie contro certe big del campionato, che ha già una personalità da giocatore affermato'.