79
Le cessioni di Borja Valero, Vecino, Bernardeschi su tutti avevano gettano nello sconforto tutto l'ambiente viola, che ha puntato il dito contro la dirigenza e in particolar modo Pantaleo Corvino, reo di aver indebolito eccessiva la rosa. Negli ultimi giorni è stato ufficializzato a sorpresa Marco Benassi e questo sera ecco un altro colpo: arriva Cristiano Biraghi dal Pescara in prestito oneroso da 500mila euro con obbligo di riscatto, fissato attorno ai 2 milioni complessivi, che scatterà al raggiungimento della salvezza. Colpo che va a rinforzare la corsia mancina. Ma Corvino non ha intenzione di fermarsi qua. 

PEZZELLA E SIMEONE - Dopo Biraghi, la Fiorentina è pronta a piazzare un altro colpo per la difesa: si tratta di German Pezzella del Betis di Siviglia. Il difensore spagnolo classe '91 è molto vicino, l'accordo con il club andaluso è stata trovato e nelle prossime ore il giocatore può arrivare a Firenze. Per lui la scorsa stagione 36 partite con un gol nella Liga spagnola. L'affare si chiuderà in prestito con un obbligo di riscatto fissato attorno ai 10 milioni. Insieme a Pezzella, è in arrivo un altro colpo, quello che si preannuncia il più importante di tutta l'estate in casa viola: Giovanni Simeone. L'accordo con il Genoa è stato trovato sulla base di 15 milioni più 3 di bonus e oggi l'attaccante ha salutato i tifosi rossoblù, confermando il suo imminente passaggio alla Fiorentina. Il suo nome è legato a quello di Kalinic, di cui prenderà il posto al centro dell'attacco della squadra di Pioli.