Commenta per primo
Quale miglior provino per Roberto Pereyra se non affrontare il club che con piu'insistenza ha chiesto sue notizie all'Udinese nelle ultime settimane. Sara' una gara particolare per El Tucumano allenato da Francesco Guidolin quella che domenica prossima lo vedra' opposto alla Fiorentina che, seppur ancora a fari spenti, punta decisamente su di lui in vista della prossima stagione. Montella lo apprezza tantissimo, il duo Prade'-Macia spera che il club friulano non spari alto sulla cifra per il suo possibile acquisto, gli uomini che giocano in mediana con la maglia viola, fra la gara di campionato d'andata e le due di coppa Italia dello scorso febbraio, lo hanno riempito di complimenti a fine partita. E così il classe '91 argentino è finito nei radar di mercato della Fiorentina che ne ha già parlato con l'Udinese nella trattativa per risolvere la comproprietà di Cuadrado ma i 90' del Franchi di domenica prossima serviranno per capire come proprio Roberto Pereyra può giocare in una piazza che non lesina pressioni, opposto ad un centrocampo che dovrebbe essere al suo top, visto che si profila il recupero di Pizarro. E se il numero 37 friulano dovesse superare la prova Fiorentina, proprio quest'ultima spingerebbe sul piede dell'acceleratore per l'acquisto futuro di uno degli interni di centrocampo piu' sorprendenti in termini positivi come rendimento da inizio stagione, ennesima scoperta dei favolosi talent scout dell'Udinese guidati da Andrea Carnevale.