Commenta per primo

Il ds viola Pantaleo Corvino, durante il suo show all'interno del 'Franchì, nel quale ha risposto alle domande di tifosi e giornalisti, ha parlato anche di mercato. "Prima del Mondiale eravamo in dirittura d'arrivo per il rinnovo di Montolivo, non credo che ci saranno problemi", ha dichiarato il ds. "Mancava qualcosa - ha aggiunto - la distanza fra le parti era minima, ma quando tornerà dalle vacanze riprenderemo il discorso e siccome è un calciatore intelligente penso che chiuderemo".

Corvino ha anche rivelato che la Fiorentina potrebbe presto acquistare un nuovo giocatore. "Il serbo Kacar - ha detto - non è un nostro obiettivo, ma presto potrebbe arrivare un giocatore che non finisce con la 'r', ma con la 'c'. Non è Petrovic e non posso confermare che sia Misimovic". "In più - ha aggiunto Corvino - ho già chiuso con un altro giocatore che finisce per 'c', ma è un giovane extracomunitario e per colpa delle nuove direttive sugli extracomunitari non lo posso tesserare subito: arriverà comunque l'anno prossimo".
Sugli altri obiettivi della Fiorentina Corvino è stato vago: "Insua è una trattativa come tante altre, a volte ne faccio alcune per depistarvi, ma per vedere se andrà in porto basterà aspettare. Giuseppe Rossi? In attacco abbiamo già Gilardino e Jovetic e lui non può fare l'alternativa".

Vicino all'addio Adrian Mutu. "Quando un giocatore arriva a una certa età - ha detto riferendosi a Mutu - e ha davanti un giovane campione che lo può sostituire, dobbiamo avere il coraggio di fare certe scelte. Abbiamo in casa un giovane con le sue stesse potenzialità, come Jovetic, e l'ingaggio altissimo che ha Mutu lo potremmo utilizzare per rinforzarci in altri ruoli dove non abbiamo campioni". Poi Corvino, replicando a un tifoso che gli chiedeva chi avrebbe segnato i gol di Mutu, ha aggiunto: "Secondo voi Jovetic rimarrebbe a Firenze a fare l'alternativa di Mutu? Fa male pure a me di privarmi di uno che ha fatto quello che ha fatto Adrian, ma anche quando lui non c'è stato, la Fiorentina ha superato un preliminare di Champions, proprio con Jovetic. Sarebbe facile tenerli tutti e due, ma non sarebbe giusto e noi dobbiamo fare delle scelte, anche impopolari".