Commenta per primo
E' stato un tormentone, adesso sembra essere finalmente arrivata la parola fine. Cesare Prandelli resterà l'allenatore della Fiorentina anche la prossima stagione. Niente Juventus, niente Nazionale. Dopo la conferma della famiglia Della Valle, sono arrivate le parole di Pantaleo Corvino, alla trasmissione televisiva La frustata, in onda sull'emittente regionale toscana Tvr Teleitalia: "Sfido chiunque a dimostrare che noi abbiamo mai messo in dubbio il nostro tecnico: lo hanno confermato per la prossima stagione sia Diego che Andrea Della Valle, e l'ho ripetuto io stesso. E anche Prandelli ha detto più volte che rimarrà a Firenze, anche se in una conferenza stampa fece capire che aveva qualche dubbio sul progetto e sulla cittadella: la proprietà invece non ha mai avuto nessun dubbio". Corvino ha poi parlato di mercato escludendo cessioni illustri: "Non abbiamo intenzione di privarci dei nostri titolari: non mettiamo il cartello 'vendesi' su alcun giocatore, e anche davanti a grandi offerte diremo di no, a meno che non ci sia una volontà forte in senso contrario di qualche giocatore". Discorso diverso per Mutu, non più intoccabile: "Adrian è una seconda punta e può fare anche la prima, ma noi in quei ruoli abbiamo Jovetic e Gilardino e non possiamo permetterci di sacrificare uno di loro due".