Commenta per primo

 

Martin Demichelis lascerà il Bayern Monaco. A dare l’implicito (ma neanche tanto) annuncio è stato lo stesso argentino, che non accetta la condizione di riserva nella squadra tedesca. Un altro giocatore proveniente dalla Bundesliga interessa alla Fiorentina: si tratta di Piotr Trochowski, centrocampista dell’Amburgo, che interessa anche la Juventus e il Genoa. In tema di rinnovi, si è espresso l’argentino Mario Alberto Santana, che vorrebbe terminare la carriera in viola.
 
ULTIMATUM – Un infortunio aveva tenuto Demichelis lontano dal rettangolo di gioco la passata stagione, ma al suo rientro Van Gaal rese esplicito come l’argentino non fosse considerato un giocatore di prima fascia. E’ tornato in campo nel match vinto per 4-2 contro il Friburgo, ma nel dopogara ha messo in chiaro le sue idee: “E' stata la mia prima gara stagionale e forse anche l'ultima con il Bayern. Se la mia situazione non cambia, sarà meglio trovare un'intesa con il Bayern”. Parole che non lasciano spazio ad interpretazioni e la Fiorentina sta monitorando la situazione in modo da non farsi trovare impreparata.
 
DUTTILITA’ – Corvino sta seguendo con molto interesse le prestazioni del centrocampista dell’Amburgo, Trochowski, un giocatore capace di unire quantità ad un’ottima qualità, caratteristiche che lo rendono particolarmente adatto alla mediana viola. L’argentino Bolatti non convince del tutto Mihajlovic e per questo la Fiorentina potrebbe mouversi con più decisione sul tedesco rispetto a Juventus e Genoa. L’Amburgo ha fissato una base di 7 milioni di euro, cifra che appare un po’elevata: la speranza è che si riesca ad arrivare a 5, in quel caso i viola non ci penserebbero due volte.
 
LEGAME – L’argentino Mario Alberto Santana è a Firenze da 5 anni, a testimoniare un rapporto sempre leale e sincero, sia con la città, che coi tifosi e la società. Il suo contratto scadrà il prossimo giugno e la sua volontà sarebbe quella di rinnovarlo per terminare la propria carriera in viola: “Spero che la società viola mi voglia dare una chance, io e la mia famiglia stiamo benissimo a Firenze. Cambiare dopo cinque anni sarebbe un peccato, sarebbe stupendo restare sempre qui", queste le parole rilasciate al Giornale di Toscana. La società viola temporeggia, forse a causa di qualche infortunio avuto dal giocatore nelle passate stagioni, motivo per cui prima della firma c’è la volontà di testarne l’affidabilità.