1
Se non bastassero due indizi a fare una prova, tre diciamo che danno una certezza: Vincenzo Montella ieri sera ha dato l’ennesima bocciatura nei confronti del fantasista Alessandro Diamanti che, dopo essere stato sostituito dopo 55’ contro il Torino tre settimane fa, ed essere uscito all’intervallo lunedì scorso nel corso della sfida contro la Lazio, non è sceso in campo né dal 1’, né a match iniziato con il Milan, pur essendo escluso dalla lista Uefa. Dunque per il tecnico gigliato il pratese ex anche di Bologna e Livorno non dà precise garanzie né tattiche, né di stato di forma, pur in un attacco viola che già presenta le assenze per infortunio di Bernardeschi, Giuseppe Rossi e Mario Gomez.