2
Tre giocatori, tre situazioni contrattuali differenti: La Nazione (Firenze) fa il punto delle questioni più delicate in casa Fiorentina. Bartlomiej Dragowski va in scadenza nel 2023, e rinnovare il suo contratto fino al 2025 sarebbe un segnale di come la società, che lo ha fatto sapere chiaramente, creda in lui; per Dusan Vlahovic, il cui accordo con la Viola scade anch'esso fra due anni, è più complicato: il suo valore è altissimo, e lasciarlo cominciare la prossima stagione senza un rinnovo vorrebbe dire avvicinarsi in modo sensibile al rischio svincolo.

Sono al lumicino le possibilità di rinnovo di Nikola Milenkovic, scadenza 2022, ma se non arriverà per il difensore un'offerta soddisfacente (26 milioni), allora la Fiorentina lo dovrà convincere a rinnovare per non perderlo a costo zero a partire da febbraio.