40
La Fiorentina programma le mosse per rialzarsi dopo una stagione vissuta al di sotto di quelle che erano le aspettative iniziali. Iachini vuole chiudere al meglio la stagione, centrando l'obiettivo minimo della salvezza, e poi saluterà la società viola. Per il futuro è già partito il casting allenatore che almeno tre profili in corsa per la panchina.

GATTUSO IN POLE - La prima scelta per la panchina viola della prossima stagione risponde al nome di  Gattuso. Il patron  Commisso sta valutando concretamente  di affidare al suo conterraneo il rilancio del progetto Fiorentina. Un nome già sul mercato visto che il suo destino sarà lontano da Napoli.  Le strade di Gattuso e del club azzurro si separeranno, complice il rapporto con Aurelio De Laurentiis incrinato da mesi dopo lo sfogo dell'allenatore in seguito alla partita con il Parma del 31 gennaio scorso, quando si è detto deluso dal presidente. Ora Rino è concentrato al finale di campionato, c'è una qualificazione alla prossima Champions League da centrare. Poi ci sarà tempo e modo di iniziare a parlare di programmi con il club viola, una meta gradita al tecnico ex Milan.
LE ALTERNATIVE - Ma non c'è solo Gattuso nelle idee della Fiorentina. Piace molto anche il profilo di De Zerbi , in scadenza di contratto con il Sassuolo, perché molto bravo nel dare un'impronta di gioco precisa alla propria squadra e nella valorizzazione dei giovani talenti. E' possibile anche il riavvicinamento con Juric, legato al Verona con un contratto in scadenza nel 2023, dopo il tentativo andato a vuoto della scorsa estate.