Commenta per primo
Sarà il Verona dell’ex portiere gigliato Pierluigi Gollini l’ultimo avversario della Fiorentina Primavera sulla strada della finale della Viareggio cup in programma lunedì prossimo allo stadio Arena Garibaldi di Pisa. La semifinale è invece prevista per domani pomeriggio a partire dalle 17:30 allo stadio Giovanni Bui di San Giuliano Terme dopo che i viola hanno sconfitto ieri al Torquato Bresciani di Viareggio lo Spezia guidato da Fabio Gallo. “Il Verona sarà un avversario molto difficile che conosco perché li ho affrontati con il loro gruppo classe ’96 in un torneo di Arco in maniera del tutto inaspettata– ha raccontato il mister della Primavera viola Federico Guidi – Sono una squadra molto solida, dove in porta hanno un giocatore che conosciamo bene come Gollini, un portiere di grande talento, una coppia d’attacco molto forte e di talento, Fares e Cappelluzzo, con quest’ultimo che ha fatto 12-13 presenze in serie B. Sarà una sfida impegnativa e sono una squadra molto determinata. Dabro? Sono stato molto felice per il suo gol contro lo Spezia perché so quanto soffre ad avere poco minutaggio, consapevole però delle sue capacità che è costretto ad esprimere in poco tempo a disposizione. Di lui mi fido ciecamente, in quel ruolo, giocando con questo modulo, è chiuso un po’ da Gondo però si fa sempre trovare pronto, così come si è sempre fatto trovare pronto Chiesa”.