2
Fiorentina ko in casa con la Sampdoria, il tecnico viola Beppe Iachini commenta a Sky Sport al termine dell'incontro: ​"Qualcosina indietro rispetto alle prime due uscite sicuramente sì, anche se nei primi 25' non è andata male. Poi abbiamo sbagliato qualche passaggio di troppo in mezzo al campo e quello ha creato preoccupazione e tensione. Abbiamo preso gol su un episodio sfortunato ed evitabile, siamo ripartiti per fare male e abbiamo avuto più opportunità. Ci siamo riusciti, poi abbiamo preso un gol che non possiamo permetterci dal portiere. Poi c'è stato lo sfortunato palo di Chiesa. Preoccupato dall'assenza di Ribery? Al di là di questo, è normale che giocatori di una certa esperienza siano importanti, anche sotto l'aspetto della personalità. Oggi se è per questo ne mancavano anche altri, ma non è un alibi perché in altre partite abbiamo sopperito. E' stata l'ultima di Chiesa? Io non ho avuto indicazioni particolari in questo senso, il ragazzo lavora sempre bene e si sta impegnando, ha giocato come nelle altre partite. Abbiamo trovato questo sistema con Chiesa, Castrovilli, Bonaventura e le due punte che ci sta permettendo di palleggiare. Federico ad oggi fa parte della nostra squadra, è sceso in campo da parte mia con la considerazione di tutte le altre partite. Senza indicazioni dalla società che ci sia qualcosa di ufficiale o definitivo. Callejon per sostituirlo? Di queste cose avremo modo di parlare con la società nei prossimi giorni. Abbiamo tanti giocatori interessati a questo lato del mercato, non è bello dover giocare partite impegnative con tante voci che si possono creare e sviluppare. Questo dà fastidio a un gruppo che vuole crescere e migliorare. Nei prossimi giorni valuteremo con la società se ci sono situazioni particolari in uscita e di conseguenza in entrata, ma ad oggi non ci sono state indicazioni".