424
A oltre 24 ore dal fischio finale, Fiorentina-Inter continua a far discutere. Tante polemiche e dichiarazioni dure sul Var e sull'arbitraggio di Abisso, soprattutto per il rigore concesso alla Viola per il fallo di mano di D'Ambrosio, che ha scatenato la rabbia dell'ambiente nerazzurro, da Spalletti a Marotta.

AMMISSIONE DI COLPA - Proprio l'amministratore delegato interista ha voluto vedere subito l'arbitro palermitano negli spogliatoi del Franchi. Come riporta il Corriere della Sera, insieme ad Abisso erano presenti Fabbri (Var) e Gava, uno dei vice del designatore Rizzoli. Di fronte alla rabbia di Marotta, proprio Gava avrebbe ammesso l'errore nell'assegnare il rigore poi trasfortmato da Veretout. Ora Abisso sarà messo in "punizione": tornerà ad arbitrare solo dopo la sosta di metà marzo e non gli verranno più assegnate partite dell'Inter per questa stagione.