5
Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, parla a Sky Sport dopo l'1-1 contro l'Hellas Verona: "Nel primo tempo non siamo stati brillanti come sempre ma nella ripresa abbiamo creato il gol e altre tre occasioni. Qui a Verona non è semplice fare quello che vuoi. Nelle ultime due potevamo fare di più, chiudiamo l'andata a 32 punti e il bilancio è comunque positivo. Sapevano che l'Hellas avrebbe pressato costantemente, sia quando creavamo dal basso che quando eravamo nella loro metà campo. Nel secondo tempo però abbiamo fatto bene, sono contento per Castrovilli che si è sbloccato. Deve sentire fiducia, spero che il gol gli dia quella carica in più. Vlahovic? Voleva fare gol e vincere questa partita, voleva anche battere il record di Cristiani Ronaldo e questo dimostra che è un ragazzo che non si accontenta mai. Nel gol è stato determinante, deve essere contento per quello che stiamo facendo come squadra e anche di se stesso, visto che è il capocannoniere del campionato. Adesso il meritato riposo, poi ci riprenderemo".

Infine, Italiano conferma una notizia di mercato: "Ikoné? È un esterno che ha grande qualità. Arriva a riempire un reparto dove abbiamo già giocatori forti. Arriva un ragazzo del '98 e spero che riesca subito ad ambientarsi da noi e a dare una mano a una squadra che inizia a girare. Lo incontreremo presto e si allenerà con noi a breve. La notizia è certa e sicura. Vlahovic? E' un giocatore della Fiorentina".