Commenta per primo
Nikola Kalinic non ha preso parte all'allenamento pomeridiano che la Fiorentina ha sostenuto sul terreno di gioco del "Benatti" di Moena. Dopo la mattinata libera, i giocatori si sono riuniti agli ordini di Stefano Pioli, ma l'attaccante croato non era presente. La società viola ha chiarito la situazione con un comunicato sul proprio sito ufficiale: "ACF Fiorentina informa di aver concesso al calciatore Nikola Kalinic la possibilità di lasciare momentaneamente il ritiro di Moena a causa di motivi familiari".

​IL LITIGIO - Una vicenda che si estende fino agli alberghi di Milano. Proprio nel capoluogo milanese, come riportato da FirenzeViola.it, ci sarebbe stato un incontro tra l'agente del giocatore Tomislav Erceg e Pantaleo Corvino, terminato con un litigio tra i due, con la Fiorentina che continua il muro nei confronti delle offerte, in particolar modo quella del Milan.