Alla faccia del gattopardismo che regna nel mondo del calcio, con l’avvento a presidente della Figc di Carlo Tavecchio, per anni vice dell’ex numero uno del calcio italiano, Giancarlo Abete, la Fiorentina sta operando in questa estate una vera e propria rivoluzione fatta di novità che vanno anche al di là del mero aspetto tecnico.

Ecco le piu’ significative:
1)  Preparazione estiva con pochi giorni in montagna e molte tournèe: andando a controllare il calendario delle amichevoli che soltanto un anno fa svolse la Fiorentina e quelle che sta facendo nelle ultime settimane, sembra tutto un altro mondo. Dalle sfide ai boscaioli della Val di Fassa, alla doppia tournée, prima in Sudamerica e poi in Spagna, con un’operazione che si sposa sia col progetto tecnico, ovvero abituare la squadra ai viaggi che dovrà sostenere nel periodo in cui sara’ impegnata in Europa League, sia di marketing, con il prodotto viola esportato in parti del mondo in cui non era del tutto conosciuto

2) Collaborazione con un club estero: fallita la partnership con una squadra toscana, con trattative prima con il Prato e poi con il Tuttocuoio, la Fiorentina ha stretto una collaborazione con il club indiano del Pune, creando un trait d'union fra Firenze e l’Asia, con sbarco che presto avverra anche negli Stati Uniti, dove esiste un rapporto di interscambio con le high school della California, e con la Cina. Anche qui l’aspetto tecnico si mischia alla volontà di espandere il proprio brand.

3) Donne al potere: una nuova figura in panchina, la team manager Laura Paoletti, due signore nel Cda. La Fiorentina si instaura nell solco di cio’ che avviene nel calcio europeo che affida le panchine ed i ruoli dirigenziali anche all’altro sesso.

4) Ritorno in Lega calcio: dopo quasi dieci anni di assenza la Fiorentina torna ad avere un proprio dirigente non solo all’assemblee ma anche in Consiglio di Lega. E non è un dirigente qualsiasi ma Mario Cognigni, ovvero l’uomo che rappresenta Diego della Valle nel club viola, ovvero l’azionista di maggioranza. I gigliati rientrano nella stanza dei bottoni

5) Mental coach in prima squadra e Primavera: prima si allena la testa e poi le gambe. Dopo l’introduzione avvenuta un anno fa nella rosa guidata da Vincenzo Montella, da quest’anno anche la prima squadra del settore giovanile effettua una seduta con un mental coach nel prepartita e durante l’intervallo per elaborare uno studio che porti ad una crescita non solo fisica ma anche celebrale dei giovani giocatori viola.

6) Giovani in prima squadra: per la prima volta dall’avvento della famiglia Della Valle a Firenze ci sono molti membri cresciuti nel proprio settore giovanile nella rosa guida da Montella. Bernardeschi e Babacar reduci dalle esperienze in Serie B sono le riserve di Mario Gomez e Giuseppe Rossi, mentre Cristiano Piccini ha scalato le gerarchie nel ruolo di terzino destro.

7) Acquisti da mercati differenti: sfruttando le conoscenze del direttore tecnico Eduardo Macia sono arrivati giocatori dal Camerun e dall’Australia, ovvero Beleck e Brillante, che ha aumentato la visibilità internazionale della Fiorentina che non a caso durante la tournèe in Sudamerica è stata assediata da richieste di interviste da emittenti di paesi del mondo assolutamente emergenti calcisticamente parlando, come quelli dell’Oceania.

8) Rafforzamento del settore medico:  Luke Buongiorno, fisioterapista personale di Giuseppe Rossi, ha avuto un contratto di collaborazione continuativa con il club viola, sulla falsariga di quanto succede da anni a Roma con Vito Scala per Francesco Totti.

9) Tournée in Toscana: la Fiorentina concluderà per la prima volta dall’era Della Valle la sua preparazione estiva andando a giocare due amichevoli contro altrettante squadre toscane, Arezzo e Lucchese. Una novità assoluta che serve per riportare la squadra viola fra i tifosi gigliati presenti in un po’ tutta la regione. 

10) Allenamenti a porte aperte al centro sportivo: con il completamento dei lavori al Franchi, con parte del settore Maratona che sara’ coperto, e la costruzione di una tribuna al centro sportivo gigliato, presto sara’ possibile anche per stampa e tifosi seguire alcune sedute dal vivo della rosa guidata da Vincenzo Montella.