2
Il Corriere Fiorentino dedica ampio spazio all’esasperazione di Rocco Commisso sulla questione-stadio; secondo il quotidiano, tanta è la rabbia del tycoon italo-americano, che i primi dubbi sulla scelta di sbarcare a Firenze stanno cominciando ad affiorare. Fare un grande investimento per competere con le grandi sembra impossibile. L’apertura verso il restyling c’è stata, ma le condizioni di Rocco sono severissime, ovvero mantenere solo la Torre di Maratona. L’investimento totale sarebbe intorno ai 200 o 250 milioni di euro, nei quali non rientra l’acquisto dell’impianto ricostruito. Perché? Perché diventerà un dono alla città di Firenze, e acquistare un impianto per demolirlo non rientra nei piani della proprietà.