3
FIORENTINA – LAZIO 2-0

Dragowski 7: La prodezza che compie ad inizio di gara su Correa è di quelle che vale il prezzo del biglietto, oltre che probabilmente i tre punti. Altre tantissime parate importanti, oltre che tanta sicurezza durante tutta la partita.

Milenkovic 6.5: Anche la sua chiusura su Immobile vale i tre punti, importantissima, nel momento più difficile della gara. Non sbaglia mai, come tuta la retroguardia viola, riscattandosi dalle polemiche arrivate in settimana.

Pezzella 6.5: La Lazio non tira mai in porta, e grandissimo merito è della difesa viola, che ingabbia completamente gli attaccanti ospiti. Il capitano non molla mai, portando a casa una prestazione di alto livello.

Caceres 6: Forse il meno preciso e il meno bello della difesa viola, ma sicuramente importante ed efficiente.

Venuti 6: Sulla corsia non mollamai un centimetro, lottando contro tutto e tutti, compresi clienti decisamente scomodi. Procura anche il rosso per Pereira.

Bonaventura 6: In mezzo al campo la sua qualità si vede, aiuta tanto sia in fase offensiva che di costruzione, e tante volte i viola decidono di dare a lui i palloni più pericolosi.

(Dal 28’ s.t. Amrabat 6: Entra per fare quantità e tenere palla, riesce nel suo compito)
Pulgar 6.5: A centrocampo è sicuramente il dominatore indiscusso, non lasciando palloni per nessun altro. Bravo a gestire, difendere e reimpostare velocemente. Il cross per la testa di Vlahovic per il secondo gol è il cioccolatino della serata.
Castrovilli 6.5: Il pallone che riesce a tenere per Biraghi, in occasione dell’assist del primo gol, è una giocata di qualità e caparbia. Bravissimo nel giocare i palloni pesanti e nel giostrare con qualità azioni difficili.

(Dal 45’ s.t. Quarta: SV)

Biraghi 6.5: L’assist per il primo gol è perfetto, trova Vlahovic smarcato e sblocca la gara. Bravo anche lui a lottare contro clienti decisamente scomodi, senza mollare mai.

Ribéry 6: Tanto lavoro sporco, gestione della palla e costruzione per il 7 viola, che non costruisce azioni da gol, ma non perde mai la palla e serve tantissimo ai compagni.

(Dal 40’ s.t. Kouame: SV)

Vlahovic 8: Ennesima doppietta, ennesima prestazione da grandissimo attaccante. Sono finiti gli aggettivi, Vlahovic è uno dei migliori attaccanti della serie A.

Iachini 6.5: Sbraita, non si ferma mai, litiga con tutti. Conosce le difficoltà di questa gara, ma riesce ad ingabbiare la Lazio e portare a casa tre punti pesantissimi.