Commenta per primo
C’è una data nella testa di Mario Gomez che per lui è una sorta di spartiacque necessario a motivarsi durante questo periodo di preparazione estiva con la Fiorentina: 3 settembre 2014. E’questo il giorno in cui si svolgera’ la rivincita dell’ultimo Mondiale di Brasile 2014, ovvero Germania – Argentina, nonche’ occasione per dare il doveroso saluto, dopo l’abbandono della nazionale teutonica, ad un duo che ha fatto la storia del calcio tedesco: Philippe Lahm e Miroslav Klose. Mario Gomez vuole fare in questi giorni di avvicinamento all’esordio in campionato contro la Roma, fissato per il 30 agosto prossimo, anche per essere convocato dal c.t.della Germania Low. Il numero 33 gigliato infatti vuole subito riprendersi la maglia della sua nazionale e far parte del gruppo che vuole conquistarsi la possibilità di giocarsi l’Europeo a Francia 2016. Non sono mancati nelle ultime ore proprio contatti diretti fra lo stesso Mario Gomez ed i responsabili medici tedeschi per fare un quadro generale dopo il duro tour de force fra ritiri e tournèe in terra prima sudamericana e poi spagnola.