1

L'ad viola Sandro Mencucci ha parlato così a Radioblu alla vigilia di Atalanta-Fiorentina: "Le condizioni di Toni non sono ottimali, mentre Pasqual è uno che lotta sempre, speriamo possa recuperare".

Polemiche con il Milan?
"La cosa peggiore è che non si è parlato del fatto che al Franchi ci fossero 41 mila spettatori dopo tanti anni.  Sicuramente i fatti di Roma nel giorno del derby sono stati peggiori di ciò che è accaduto a Firenze. Non assolvo chi ha lanciato oggetti a Galliani ma sicuramente anche lui non avrebbe dovuto reagire. Dispiace che sia passato il messaggio che Firenze è una città incivile".

Montella?
"Andrà avanti sicuramente con questo contratto che prevede un altro anno e poi l’opzione che potremo esercitare per la stagione successiva. Ha fatto molto bene in poco tempo, ci piacerebbe andare avanti anche oltre il 2015".

Rinnovo di Ljajic?
"Non sarà una replica di quanto accaduto con Montolivo, sarebbe diabolico. Adem è contento di stare alla Fiorentina, è migliorato grazie all’ambiente positivo, al suo lavoro e alla stima del mister. Ci sono ottime possibilità che rimanga".

Cuadrado?
"La prima metà è già della Fiorentina".

Jovetic?
"Ha un valore di mercato importante, è uno dei migliori d'Europa. Sul suo futuro inciderà anche la posizione di classifica finale della squadra. Lui ha fatto molto per noi e potrà fare ancora di più".

Cerci?
"E’ in comproprietà col Torino ma è comunque un nostro patrimonio. Sicuramente sarà un successo per noi. Lo scorso anno ha vissuto una pessima stagione come tutta la squadra, adesso è cambiato tutto e in questa squadra potrebbe dare un bel contributo".