Sinisa Mihajlovic, tecnico della Fiorentina, non teme i fischi di Genova "Chi proviene dalle nostre parti non ha paura dei fischi, ha paura delle bombe. A voi la guerra la raccontano i nonni, noi ce la ricordiamo in prima persona. Da martedì sera convivo con due sentimenti, amarezza e dispacere: per colpa di un gruppo di pseudo-tifosi ha fatto brutta figura il mio paese e la mia nazionale. Comunque a Genova torno sempre volentieri, alla Samp sono rimasto per quattro anni bellissimi".