170

23.00 Replica del Milan alla Fiorentina: "Sulla vicenda Galliani,  le parole di Teotino non corrispondono a verità". Questa la risposta del club di via Turati alla nota fatta trapelare oggi pomeriggio, nell'immediato post partita di Fiorentina-Milan dal responsabile della comunicazione viola Gianfranco Teotino che indicava un "bisticcio" di Galliani 

19.01 Rientrato a Milano con la squadra, in treno, Adriano Galliani non vuole commentare l'aggressione subita nella tribuna dello stadio Artemio Franchi,  durante il match tra il suo Milan e la Fiorentina:  Ho detto che non faccio nessun commento - ha dichiarato l'ad rossonero - non diciamo niente che e' meglio. Problemi alla mia scorta? Si', si e' fatta male una persona che e' stata colpita da una monetina a un occhio".

18.25 Il personale della questura di Firenze ha identificato alcuni spettatori, almeno una mezza dozzina, protagonisti delle intemperanze con cui allo stadio Franchi si e' dato luogo alla contestazione contro l'ad del Milan, Adriano Galliani, a seguito dell'espulsione del viola Tomovic nel primo tempo lasciando la squadra in dieci. Per almeno un paio di loro, secondo quanto si apprende da fonti di polizia, sarebbe gia' pronto il Daspo: si tratta di soggetti che hanno superato gli 'steward' dello stadio dando l'impressione di tentare uno scavalcamento della balaustra che separa la tribuna autorita' dagli altri settori. La polizia sta già visionando fotografie e video per identificare anche coloro che hanno lanciato oggetti verso il dirigente del Milan, bersagliando pure lo staff che lo accompagnava e ferendo una guardia del corpo ad un occhio.

17.15 Gianfranco Teotino, responsabile della comunicazione della Fiorentina, commenta così i fatti del Franchi, come si legge sull'Ansa: "La Fiorentina chiede scusa se qualcuno ha mancato di rispetto al Milan e a Galliani, dirigente che gode della nostra massima stima. Valuteremo le foto e le immagini di quei momenti concitati in tribuna autorità, se qualcuno si è comportato scorrettamente non vi metterà più piede. Certo, Galliani non ha contribuito a rasserenare gli animi, ha quasi bisticciato con un bambino. Pero, ripeto, chiediamo scusa e faremo in modo che certe cose non accadano più".

16.10 Il sindaco di Firenze, Renzi "salva" Galliani in tribuna vip. Dopo l'espulsione di Tomovic un tifoso è entrato nella zona vip della tribuna del Comunale è ha tentato di aggredire l'ad del Milan. E' intervenuto Renzi che ha bloccato e calmato il tifoso. Ma Galliani è stato bersagliato di oggetti e monetine, una dele quali ha ferito a un occhio la sua guardia del corpo. Il Numero Due rossonero è stato costretto a seguire il prosieguo dell'incontro davanti alla tv installata negli spogliatoi del Franchi.

14.00 L’espulsione di Tomovic al minuto 40′ scatena la rabbia dei tifosi della Fiorentina che si sfogano con cori e fischi all’indirizzo dell’arbitro e anche del Milan. Molti sostenitori della tribuna hanno preso di mira l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani, presente in tribuna d’onore. Fischi, insulti e anche il lancio di alcuni oggetti che hanno costretto il dirigente a lasciare la sua postazione. Balotelli, ammonito, salterà Milan-Napoli per squalifica. L'attaccante del Milan era in diffida.