Tanto mercato nella conferenza stampa di Vincenzo Montella. Il tecnico della Fiorentina si è presentato davanti ai giornalisti per presentare la sfida contro il Genoa che, però, è passata in secondo piano dopo l'addio annunciato al club di Juan Cuadrado: "Voglio essere sincero: era una situazione che andava fatta, da allenatore mi dispiace perché a livello tecnico vale tanto. La società ha fatto la scelta giusta. Al di là di distrazioni normali lui ha sempre dato tutto il massimo per la Fiorentina e se avesse potuto avrebbe giocato anche domani".

ECCO SALAH - "Al suo posto arriva un ottimo calciatore come Salah di cui dovremo capire tempi di adattamento. Cuadrado può fare anche il quinto, lui no: abbiamo bisogno di un vice Joaquin, altrimenti dovremo cambiare quando non giocherà lo spagnolo. Ci sono più risorse altrove, e i giocatori migliori tendono ad andare là. Dobbiamo fare qualcosa per far crescere il nostro appeal".

FRA DIAMANTI E BABACAR - "Diamanti sta meglio di Gilardino, ma conoscono il campionato e possono giocare. Badelj si è allenato anche se non è al 100%, Aquilani invece ha fatto solo un allenamento parziale ieri e non è fra i convocati. Babacar? Rispetto le opinioni di Raiola, lui sta giocando e sta crescendo. Può coesistere con Gomez. Un centrocampista potrebbe far comodo, ma non per cambiare il modulo".