Commenta per primo
L'allenatore della Fiorentina, Vincenzo Montella, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l'Empoli: "Adesso è importante estraniarsi da quello che è stato il risultato di giovedì: non ci devono essere alibi o distrazioni. Affrontiamo una grande squadra, ci vorrà grande condizione e grandi motivazioni. Ho visto una squadra "morsa", ma non "morta": questo spirito ci deve accompagnare. Scenderà in campo la miglior formazione, quella che mi offre più soluzioni. Le sconfitte vanno accettate, credo però che l'impresa si possa fare. Voglio rigiocare al più presto questa partita perché analizzando tutte le componenti credo che la squadra abbia delle speranze vere. Non credo che la stagione sia fallimentare, i bilanci si fanno a fine stagione: siamo ancora in corsa su più fronti. Se rispondessi sul mio futuro, vorrebbe dire fare bilanci e ancora non è tempo. Mi sento sereno e migliorato rispetto a quando ho iniziato ad allenare".