Commenta per primo

Le parole di Vincenzo Montella alla vigilia della sfida con la Juventus:

“Sarà una sfida importante a cui la città e la proprietà tengono in maniera particolare.

Dobbiamo essere bravi a dosare anche le energie mentali e non solo quelle fisiche nel corso della gara e di tutta la stagione vera e propria.

Il tifoso fiorentino ha sempre mostrato grande correttezza, in questi anni in cui sono Firenze, si sono sentiti sfottò, prese in giro, a volte ne sono stato vittima anche io, ma mi sono fatto una risata.

La Juve è veramente brava a svolgere i compiti che Conte gli assegna. C'è il merito dell'allenatore, c'è anche la grande capacità dei giocatori di capire le istruzioni. Ilicic non si è ancora allenato. Rebic non sta bene e quindi non si allena con il gruppo.

Cosa mi ha chiesto la gente? Di vincere la partita...”

 

Get Adobe Flash player