11

Vincenzo Montella parla a 360 gradi in conferenza stampa: 'Il mio contratto? Non ci sono problemi, non vado via - afferma l'allenatore della Fiorentina dal ritiro di Moena -. A gennaio ho richiesto alla società un attaccante e ho fatto il nome di Mario Gomez. Mi hanno accontentato, anche inaspettatamente, quindi bene così. I suoi numeri parlano da soli, sotto l'aspetto caratteriale mi sembra un ragazzo eccezionale. Ljajic? Ha avuto una crescita importante durante il girone di ritorno dello scorso campionato, ma deve crescere ancora. Avrebbe bisogno di un anno in più alla Fiorentina per trovare la continuità e per terminare il suo percorso, ma anche se io gli consiglio di restare la scelta finale spetterà a lui'.

'Neto? ha grandissime qualità, ma dobbiamo capire se sarà in grado di sopportare una situazione così difficile, in cui non gli verrà perdonato niente - spiega Montella -. Per adesso è lui il portiere della Fiorentina, attraverso le amichevoli valuteremo il suo operato: siamo comunque fiduciosi nelle sue potenzialità. Pizarro? Ho visto la sua apertura totale a continuare con noi. Qualcuno ha parlato per lui, ma dobbiamo capire se la sua volontà era davvero quella di provare nuove esperienze oppure no'.

'Voglio provare sia il 4-3-3 che il 3-5-2, in base alla partita e alle caratteristiche dei giocatori che avrò a disposizione deciderò il modulo più adatto, e non è detto che durante le gare l'assetto non possa cambiare - prosegue Montella -. L'unica cosa certa è che questa squadra dovrà giocare con i tre centrocampisti centrali. Se riusciremo ad avere la fame dell'anno scorso, potremo fare bene; spero che si possa ripetere la stagione passata dal punto di vista atletico'.