Salah è un ragazzo che si fa ben volere, di cui si apprezza soprattutto il grande spirito di sacrificio e di dedizione, senza mai andare sopra le righe. E’un bell’esempio per i nostri giovani dal punto di vista sportivo, atletico e di dedizione allo spirito di squadra”. Lo ha detto il sindaco Dario Nardella a margine della premiazione avvenuta questo pomeriggio a Palazzo Vecchio a Firenze dell’attaccante viola Mohamed Salah che ha ricevuto il trofeo Assi Giglio Rossi. “Vedremo se ne rapporti fra Firenze e l’Egitto lo stesso Salah possa essere in futuro un ambasciatore di Firenze proprio con quello straordinario paese che è il suo di origine” ha aggiunto Nardella.