1
German Pezzella, capitano della Fiorentina, ha parlato al sito ufficiale della società viola:

FISICO - “Ho passato un periodo difficile ultimamente, ma piano piano sto tornando in campo ad allenarmi normalmente ritrovando le buone sensazioni. Noi calciatori siamo abituati a giocare con il dolore, finchè i medici mi daranno l’ok sono disponibile a dare tutto per la maglia. Quando ci sono dei momenti difficili il capitano deve mandare un messaggio positivo ai compagni ed all’ambiente.”

PRANDELLI - “Il mister ha portato tanto entusiasmo e conosce molto bene la città. Sa quello che i tifosi vogliono dalla squadra e prova a trasmetterlo in tutti gli allenamenti. I tempi purtroppo sono stretti essendo arrivato in corsa. Con il suo entusiasmo usciremo insieme da questo periodo”
IACHINI - “Il gruppo ha preso l’esonero come una sconfitta, quando capita significa che sono mancati risultati e prestazioni. Anche noi calciatori dobbiamo prenderci le nostre responsabilità e comprendere i nostri errori. L’impegno e la professionalità non sono mai mancate, purtroppo in partita non siamo riusciti a mettere in campo le nostre qualità.”

BENEVENTO -“Sarà una partita dura, in Serie A non esistono partite semplici. Nonostante gli ultimi risultati negativi loro giocano bene ed hanno una filosofia di gioco chiara. La gara contro il Benevento sarà sempre speciale per me. Ricorderemo sempre l’ultima disputata. Quella è l’unica partita della mia carriera, dico la verità, di cui non ricordo neanche un pallone, solo il gol di Vitor Hugo. La testa ci porta sempre lì quando si affronta il Benevento, soprattutto in casa, ma i sentimenti una volta che inizia la partita devono essere messi da parte per provare a dare il meglio per la squadra e riuscire a dare un momento di gioia ai nostri tifosi.”