L'allenatore della Fiorentina Stefano Pioli sta parlando in conferenza stampa in vista della partita di Coppa Italia contro il Torino:

"Bilancio del ritiro di Malta? Abbiamo avuto un ritmo importante, sono soddisfatto dei segnali.

Nørgaard e Hancko con maggiore spazio? Stanno crescendo e lavorando bene, sono pronti per giocare. sono tanti che possono giocare in Coppa e con la Sampdoria, bene avere queste difficolta e si sono fatti trovare pronti

La Coppa Italia? Un trofeo importante, non abbiamo avuto un sorteggio favorevole. Il Torino è tosto, abbiamo le nostre carte da giocarci. Giochiamo per vincere.

Le amichevoli di Malta? Quasi sicuramente cambieremo qualche posizione, non parlo mai di moduli coi giocatori, tutto è relativo. Non prendiamo troppo in considerazione le scelte che ho fatto a Malta.

Muriel con Chiesa in amichevole? Un test importante per tornare in campo, per trovare determinati ritmi. Non voglio dare vantaggi a Mazzarri, quindi le posizioni dell'altro giorno non saranno le stesse che prenderemo domenica. Con la squadra non parlo di sistemi di gioco, bensì di posizione da prendere per avere dei vantaggi. Non prendete in considerazione le formazioni che ho schierato a Malta.

Mercato? La mia idea è quella di migliorare il valore tecnico della squadra, Luis ha un grandissimo talento e ti può anche creare un gol dal niente, una situazione che ci è mancata a volte. Se troviamo un centrocampista che può migliorarci bene, non vogliamo prendere tanto per prendere.

Muriel con Simeone? Partiamo con tre attaccanti che cambiano in base alle partite. Possono giocare insieme, a volte ne giocherà solo uno, dipende.

Il Torino? Un avversario tosto e molto fisico, di spessore. Le squadre si equivalgono sul piano dei valori.

Benassi? Un giocatore intelligente che si sa muovere dentro il campo".