Commenta per primo
L'allenatore della Fiorentina Stefano Pioli ha rilasciato un'intervista a Radio Anch'io Lo Sport.

EUROPA - "Purtroppo nel girone di andata abbiamo perso qualche punto in campionato. Chi ci sta davanti è molto forte e non sarà facile recuperarlo, ma noi dobbiamo fare la corsa su noi stessi per migliorare la posizione dell’anno scorso"

COPPA ITALIA - "È più facile andare in Europa attraverso la Coppa Italia che non dal campionato, perché bastano tre partite per fare il massimo. Con l’Atalanta sarà una sfida molto difficile, ma i nostri valori in due partite saranno vicini. Sarà molto importante la gara di casa, la Coppa Italia è un obiettivo"

SQUADRA - "La stagione è ancora lunga e c’è tanto da fare. I ragazzi mi stanno stupendo per mentalità e carattere, non si arrendono mai di fronte ad ostacoli che sembrano insuperabili. Stanno mettendo in campo tutte le energie che hanno, si è creato un gruppo compatto e unito che vuole far sì che questa sa una stagione positiva"

CHIESA - "Sta crescendo tanto, non è un centravanti da 20 gol a campionato ma sta migliorando anche in fase realizzativa. È più concreto ed efficace, è molto determinato e nessuno può sapere quale sarà il suo futuro"

TRIDENTE - "Possono giocare tutti insieme ma servono determinate condizioni, bisogna avere equilibrio. Giovanni ci dà molta più profondità mentre Muriel preferisce raccordare di più il gioco"

LAFONT - "La crescita passa attraverso qualche errore, ha personalità e rimane sempre dentro la partita nonostante le difficoltà. Sta crescendo tanto e ha le qualità per diventare un grande portiere".