Commenta per primo
Cesare Prandelli, allenatore della Fiorentina, ha parlato al Tgr Toscana nel giorno di Natale: 

NATALE- "Nel giorno di Natale il pensiero di tutti va ai propri familiari e alle persone che hanno vissuto grandi difficoltà e che in questo momento sono sole. Tante famiglie si riuniscono, ma ce ne sono altrettante che trascorrono il Natale in solitudine, non per scelta ma perché sono obbligate. Tutto quello che penso è rivolto alla mia squadra, ai tifosi e alla città che meriterebbe tante cose migliori, ma so bene che, quando siamo in difficoltà, i tifosi non ci lasciano mai soli".

COMMISSO BABBO NATALE- "E’ una bella associazione perché da un punto di vista umano lo ricorda molto. E’ una persona veramente per bene. Chiedo soltanto di concentrare tutte le nostre forze verso la squadra".

 ATTACCANTE-  "Durante il mercato di gennaio è sempre molto complicato trovare un attaccante che possa garantirsi venti gol. E’ chiaro che la società, come io, stia valutando certe situazioni. Bisogna solo aspettare".