Ultima amichevole prima dell'esordio in campionato - appuntamento a 'Marassi' contro la Sampdoria - per la Fiorentina a Gelsenkirchen, contro i padroni di casa dello Schalke 04. Ritorno al passato per l'ultimo arrivo in casa viola, Marko Pjaca, che parte dalla panchina, essendo tornato dalle vacanze da meno di una settimana. La prima occasione è degli italiani: al 14', Gerson crossa da sinistra e Benassi gira al volo, Farhmann vola all'incrocio dei pali e toglie il pallone dallo specchio della porta. Poche emozioni nella frazione iniziale, con i tedeschi che pressano e la Fiorentina che si affida agli spunti di Chiesa ed Eysseric. La ripresa si apre con un tentativo dello stesso Chiesa: abile Farhmann a respingere, Simeone non riesce a ribadire in rete. Al 49' è l'ex Nastasic a colpire il palo, con Baba che non calcia alta la ribattuta. Al 61' l'esordio di Pjaca - all'intervallo era entrato anche Mirallas - ma otto minuti dopo i tedeschi passano in vantaggio con McKennie, servito da Caligiuri. E, trascorsi ulteriori sei minuti, raddoppiano con Skrzybski, mentre il 3-0 arriva dai piedi di Teuchert, propiziato da un errore di Ceccherini. Ultime indicazioni per la prima gara di Serie A, nella quale Pioli dovrà fare a meno di Jordan Veretout, squalificato.