Paulo Sousa, tecnico della Fiorentina, ha parlato di Bernardeschi dopo la sconfitta con il PAOK in Europa League: "Non mi stupisco per niente. Deve continuare ad essere concentrato, ha ampi margini di crescita. Altre squadre con ambizioni economiche diverse da quelle della Fiorentina potranno approcciarlo. Chiedo scusa se qualcuno se si è sentito offeso per le mie parole su di lui. Ho un confronto costruttivo con la società che conosco molto bene. Futuro? Ho già parlato del mio futuro con la società. Tutto dipende dal presente. Io e il direttore (Corvino, ndr) stiamo dando il massimo per far vincere la Fiorentina".