I giovani viola interessano, e non poco, a molti club importanti, perché non solo hanno ampi margini di crescita ma pure stipendi alla portata, che possono essere facilmente rialzati con cifre ben più superiori a quelle attuali. Come titola Il Corriere dello Sport, la Fiorentina dispone di "una miniera da 300 milioni": da Veretout a Milenkovic, da Chiesa a Simeone, fino a Pezzella.