Commenta per primo

Nel vertice di mercato che si terrà subito dopo Fiorentina-Milan tra Diego e Andrea Della Valle, il ds viola Daniele Pradè ed il dt viola Eudardo Macia, scrive La Nazione a firma Riccardo Galli, si parlerà in primis di Thereau e Jordy Clasie, operazioni già a buon punto ed intavolate da tempo. Dopo aver ricevuto l’ok da parte dei fratelli Della Valle, Pradè e Macia potranno dunque chiudere rispettivamente con il Chievo per l'attaccante (con Seferovic in Venento) e con il Feyenoord per il centrocampista.

Non solo Clasie e Thereau, scrive La Nazione a firma Riccardo Galli, ma nel vertice di mercato post Fiorentina-Milan servirà fare luce anche sulle questioni più complicate, soprattutto in termini economici. E il discorso scivola subito su Aubameyang del Saint Etienne, per il quale i viola sono pronti a investire una cifra di circa 10 milioni. Ma la risposta dei francesi non è stata incoraggiante: siamo pronti a far partire l’attaccante, hanno fatto sapere ai viola, ma l’offerta base deve partire da 12 milioni.

Quindi la tentazione Osvaldo. La Fiorentina segue con attenzione (e da tempo) anche gli sviluppi relativi ai rapporti sempre più complicati fra l’attaccante e la Roma. L’obiettivo dell’attaccante stuzzica Pradè, Montella e forse lo stesso Della Valle, ma oltre al discorso economico (servirebbero circa 11 milioni) pare ci siano perplessità anche sulle questioni caratteriali che poi sono la prima causa dello strappo ormai insanabile (o quasi) con la Roma.