Firenze si risveglia dopo una giornata senza senso. Il Capitano non c'è più, tutto è sconvolgente. Il vuoto lasciato nei fiorentini è grande: era uno di loro, riconosciuto per la sua classe da uomo e il carattere che gli aveva permesso di entrare nel cuore dei tifosi. Mancherà a tutti. Il lutto e il dolore sono ancora forti, i tifosi si sono trattenuti fino a mezzanotte davanti al 'Franchi', dove è stato eretto un muto composto da sciarpe e da messaggi. Adesso, però, si deve guardare avanti, rendendo onore ad Astori. Vedremo quali saranno le iniziative, vedremo quali saranno gli ulteriori sviluppi della vicenda. Intanto, Firenze si risveglia afflitta e colpita: reagirà, però, per il proprio Capitano, come avrebbe fatto lui.