Nelle sue quattro stagioni con la maglia della Fiorentina, Josip Ilicic non è riuscito a entrare nel cuore dei tifosi viola. Certo, le prestazioni dello sloveno hanno raggiunto, nell'arco degli anni, anche vette molto altre, come quando trascinò la squadra di Montella alla qualificazione in Europa League nonostante il calo corale. Tante, però, le delusioni, a partire da quella rete sbagliata nella finale di Tim Cup contro il Napoli: quando non era in palla, il suo apporto era praticamente inutile, avulso dal gioco. Questo è il limite di Ilicic, tra tecnica e mentalità. All'Atalanta aveva trovato il suo ambiente: ma è troppo discontinuo per una big come l'Inter?