Commenta per primo

Ronaldinho lancia i primi segnali al Flamengo. Il brasiliano del Milan, in scadenza nel 2011, avrebbe espresso la volontà di tornare in Brasile e giocare nell'ex squadra di Adriano: "L'ho sentito direttamente dalla sua voce: Ronaldinho vorrebbe venire da noi già da quest'anno". Le parole sono del numero uno del Flamengo Patricia Amorim mercoledì scorso ha incontrato il giocatore del Milan in un celebre ristorante di carne. La Amorim ha ammesso di aver discusso con Roberto de Assis, fratello manager di R10. Secondo i media brasiliani, ci sarebbe già una proposta scritta di ingaggio, finanziato in gran parte da sponsor e istituiti bancari: 300mila euro al mese. Il problema più grande per il Flamengo è il Milan. Ronaldinho ha il contratto in scadenza tra un anno e la società di via Turati non ha nessuna intenzione di lasciarlo andar via senza incassare un euro.