248
Un attacco sotto attacco. Oltre a Tevez, in trattativa avanzata con il Boca Juniors, la Juventus deve risolvere il futuro dei due attaccanti spagnoli Fernando Llorente e Alvaro Morata, il cui destino è conpletamente opposto. Il primo sarà ceduto per fare cassa, il secondo è stato dichiarato incedibile, nonostante il pressing del Real Madrid e le offerte da capogiro che arrivano dall'Inghilterra.

RE LEONE - Ha poche chance di rispettare il suo contratto fino al 2017 Llorente, che la Juve ha deciso di mettere sul mercato. Per l'ex ariete dell'Athletic Bilbao, a segno nel biennio bianconero 27 volte in 90 partite, si è mosso concretamente il Monaco, che vuole avere una risposta definitiva nei prossimi giorni. Nel summit a Montecarlo con Paratici si è parlato di Fabinho, Martial, Kurzawa e della punta di Pamplona, al momento poco convinta dalla nuova avventura.

MORATA - Ha molte offerte, ma non cambierà aria Alvaro Morata. Secondo quanto scrive il tabloid inglese Daily Express, Liverpool e Manchester United sarebbero pronti ad offrire 58 milioni di sterline, circa 80 milioni di euro per la punta cresciuta nella cantera della Juve. Una cifra impressionante che non trova però conferma negli ambienti bianconeri.