59
Lewis Hamilton è nella storia della Formula 1: il pilota si è laureato infatti Campione del Mondo per la quarta volta, diventando l'inglese con più titoli della storia di questo sport.  Davanti a lui restano solo Michael Schumacher, a quota 7 titoli mondiali vinti, e Juan Manuel Fangio, a quota 5: Hamilton è dunque terzo nella speciale classifica dei piloti più forti di sempre, al pari dei Sebastian Vettel, che anche in questa stagione ha dovuto piegarsi dinnanzi alla maggior regolarità del rivale.

HAMILTON E VETTEL COME I GRANDI DEL PASSATO - Il prossimo anno però i due rivali si ritroveranno di fronte, per dare vita a un'altra battaglia epocale, come quelle del passato tra Lauda e Hunt, Senna e Prost e Schumacher e Villeneuve. Hamilton ha corso per tutto l'anno con la rabbia della sconfitta del 2016,  un Mondiale vinto dal suo ex compagno di squadra Nico Rosberg: lo ha fatto con una macchina forte ma non perfetta come in passato, tirando fuori tutta la grinta e la classe di cui è dotato. 

FERRARI BATTUTA - Ha saputo vincere contro un avversario non semplice, come la Ferrari di quest'anno: è stato aiutato dalla fortuna e da alcuni episodi che gli sono girati a favore, come solo i grandi campioni sanno fare. E' probabilmente il titolo più sudato e gratificante per l'inglese, che non vuole smettere di vincere. L'anno prossimo sarà di nuovo battaglia, ma per ora Hamilton ride e festeggia. E tutti gli altri no.