586
La Francia inizia il suo Mondiale con il piede giusto: l'Australia va in vantaggio ma cade 4-1 sotto i colpi di Rabiot, Giroud (doppietta) e Mbappé, che rendono vano il gol di Goodwin

LA PARTITA – Come da copione è la Francia a partire meglio, ma al 9’ arriva la doppia doccia fredda: gran gol di Craig Goodwin su assist di Leckie e infortunio per Lucas Hernandez. Per fortuna di Deschamps, in panchina c’è il fratello Theo, che poco prima della mezz’ora trova Rabiot libero di insaccare il pareggio. La Francia carbura, l’Australia non rinuncia a contrattaccare quando può, ma Rabiot è lucidissimo e riesce ad offrire a Giroud il più facile degli appoggi in rete per il vantaggio transalpino. C’è spazio anche per un gol mangiato da Mbappé e per un palo clamoroso di Irvine in un bel primo tempo. Nella ripresa per poco non viene giù lo stadio Al Janoub per una spettacolare rovesciata di Giroud su cross di Theo Hernandez, di poco a lato. Behich salva sulla linea e prolunga le speranze dei suoi, ma quando Dembélé pesca in area Mbappé a pochi passi dalla porta per il numero 10 è facilissimo deviare in rete. La stella del Psg è scatenata e poco dopo serve a Giroud il cross per il 4-1: la zuccata del centravanti del Milan vale l’aggancio a Thierry Henry in testa alla classifica marcatori all-time della Nazionale francese. I Bleus si portano in testa al loro gruppo, sfruttando il pareggio tra Danimarca e Tunisia. Ultima, ma senza disonore, l’Australia.