24
Dan Friedkin è sempre più vicino alla Roma. Il magnate texano è stato ieri a Milano insieme a suo figlio Ryan presso gli uffici dello studio Chimenti. Per chiudere la due diligence, che fa seguito alla lettera d'intenti siglata prima di Capodanno. Si tratta del primo passo ufficiale verso il passaggio di consegne della società giallorossa del presidente James Pallotta. 

Gli advisor di Friedkin hanno praticamente concluso la fase di analisi e studio. A causa della grande mole di documenti, per la firma del contratto preliminare serviranno ancora alcune settimane: probabile che il tutto avverrà attorno a metà febbraio. Friedkin e il figlio, che la scorsa settimana erano già stati a Torino, resteranno un altro giorno a Milano e poi partiranno per Londra, dove si trovano gli uffici della AS Roma Uk Branch.

Si tratta di un affare da 780 milioni di euro. ​Oltre all'aumento di capitale da 130 milioni di euro già deliberato dall'assemblea del club giallorosso, poi serviranno altri 110 milioni di euro per chiudere il prossimo bilancio. Questa sera Friedkin potrebbe essere in tribuna allo Stadium di Torino per la partita contro la Juventus in Coppa Italia.