Frosinone - Udinese  1-3 

Bardi 6: esordio stagionale per lui. Ormai declassato a secondo portiere, meriterebbe spazio e considerazione. Lucido a smanacciare un bel diagonale di De Paul.

Brighenti 5: tanta fiducia per lui nelle ultime settimane. Prendere tre reti nel primo tempo non è cosa onorevole. Soffre al cospetto del vivace D'Alessandro.

Ariaudo 5: bene quando imposta, decisamente meno quando bisogna difendere. Ce lo ricordiamo più concentrato. Il ritorno in B, forse, sarà un toccasana anche per lui.

Capuano 5: sul primo gol di Okaka apre l'asta del casello senza infierire sull'avversario. Tutta la difesa canarina, quest'anno, ha lasciato a desiderare. 

Paganini 5: a destra ci mette sempre l'anima. Solo quella però non basta per vincere le partite. L'impegno è seguito da tanti, troppi errori di natura tecnica.

Valzania 5.5: una delle promesse del nostro calcio qui rischia di perdersi. In A lui può starci eccome. L'Atalanta non deve dimenticarlo.

(dal 35' s.t. Maiello s.v.). Sammarco 6: prova a trasmettere ritmo e fosforo alla mediana canarina. I risvolti, oggi, non sono incoraggianti. 

Beghetto 6.5: Stryger Larsen lo guardia con fare minaccioso. Lui risponde con scatti e traversoni in quantità industriale. Mira e assistenza dei compagni sono da rivedere.

Ciano 6.5: da mesi abbiamo chiesto la sua presenza dietro le punte. Al culmine del campionato finalmente lo vediamo all'opera. La prestazione non è certo da buttare.

(dal 27' s.t. Zampano 6: puntuale nella diagonale su un affondo di D'Alessandro. Per il resto c'è poco da rimarcare).

Pinamonti 6: arriva con continuità al tiro, ma la precisione oggi non lo accompagna. Dove sarà il suo domani? Ai posteri l'ardua sentenza. Auguriamo il meglio al ragazzo.

Ciofani 4.5: il capitano ne prende pochissime. Chiuso a chiave dalla morsa di De Maio, Ekong e Samir. Il giudizio, con tutto il rispetto, non può che essere condizionato in negativo.

(dal 19' s.t. Dionisi 6: il buon Federico entra e onora l'impegno come al suo solito. Sufficienza per lui, anche per fiducia. Meritatissimo il ritorno al goal).


All. Baroni 4: assodata la retrocessione, si pretendeva e sperava almeno in dignitose apparizioni. Così non è stato contro L'Udinese. Squadra spenta e assente. Male, molto male.